Corsi e progetti realizzati:


BOIND
Un approccio completo per:
- sviluppo delle capacitÓ di autogoverno
- gestione dello stress
- miglioramento del benessere individuale

Corpo e mente: un binomio indissolubile. un equilibrio essenziale. Il benessere del corpo favorisce quello della mente e viceversa attraverso una relazione complessa e sovente inestricabile. L'equilibrio tra corpo e mente genera benessere e consente le massime performances individuali.
Lo scopo di questi percorsi, che proponiamo alle organizzazioni, Ŕ quello di sviluppare la capacitÓ di avere alte performances. Aumentare la consapevolezza e la padronanza di questo equilibrio per sviluppare benessere e accedere a grandi performances individuali.
Proponiamo un lavoro e un percorso di apprendimento molto concreto, come lo Ŕ quello di un atleta: nessuna provocazione inutile ma desiderio di rimanere "vicini" ai bisogni quotidiani delle persone e delle organizzazioni in cui operano.
Nei percorsi ci occupiamo dello sviluppo della "resilienza". La resilienza Ŕ la capacitÓ essenziale per confrontarci in modo positivo con le sfide e i cambiamenti che ci aspettano sia a livello individuale che collettivo.
Sviluppare resilienza significa naturalmente sviluppare anche benessere.
Si acquisisce resilienza sviluppando: autostima e senso di autoefficacia, migliore comprensione delle relazioni fra corpo e mente, capacitÓ di ristrutturare cognitivamente quanto ci accade allo scopo di viverlo in modo positivo.
Sviluppare resilienza significa imparare a gestire lo stress.
Naturalmente non lavoriamo solo sulla resilienza ma anche su altri temi essenziali e correlati quali: consapevolezza di sŔ e senso di identitÓ.
Proponiamo alcune pratiche e metafore specifiche.
Anzitutto la metafora sportiva che Ŕ perfetta per esplorare l'integrazione di corpo e mente: ogni sportivo impara a sviluppare la propria autostima e resilienza per riuscire ad ottenere i propri risultati.
Per questo proponiamo ai partecipanti un percorso simile a quello seguito da atleti professionisti e basato su un modello di intervento che integra approcci psicologici, sportivi e fisiologici.
Uno degli sport ideali per questo lavoro Ŕ la corsa.
La corsa, come il cammino, Ŕ il gesto pi¨ naturale e antico dell'uomo e consente di potersi immergere facilmente e totalmente nella realtÓ della metafora sportiva.
Le pratiche dello yoga ci aiutano a lavorare sulla consapevolezza e sulle capacitÓ di autogoverno.
Il mondo della psicologia ci aiuta in fine con la pratica della ristrutturazione cognitiva a modulare il modo in cui percepiamo quello che ci accade: questo ci aiuta ad acquisire un naturale potere e governo sulla realtÓ che ci circonda.